Browsing Archives of Author »massimo sacco«

one, two and ….Bradley = welcome to new world’s wines

18 marzo 2015

0

Bradely Mitton si può considerare come il guru, oppure il godfather , dei vini del nuovo mondo: cioè quelli che provengono da stati o nazioni con una storia più recente rispetto a quelli della “vecchia” Europa. Molte sono le nazioni che si sono affacciate nel panorama vinicolo internazionale con prodotti molto interessanti ed attrattivi dal […]

Bellet una splendida appellation di Francia

2 marzo 2015

0

Bellet è una AOC molto piccola, creata nel lontano 1941, che si estende tra i primi rilievi delle montagne del Mercantour ( quello della Valle delle Meraviglie) e la baia degli angeli dove si affaccia la cittadina di Nizza. E’ un vigneto molto antico e le origini si pensa che risalgono all’epoca Fenicia e della […]

Guida al Meursault 2012

23 febbraio 2015

0

Uno dei vini più espressivi della borgogna, sinonimo di vino bianco di grande carattere, carnoso e grasso e con ottima persistenza finale. Le condizioni climatiche hanno segnato l’andamento di questo millesimo dal frutto molto concentrato e dalle rese molto piccole. Il gelo del mese di maggio ha ritardato il ciclo vegetativo della vigna  su certi […]

La pubblicità occulta dello champagne……

21 febbraio 2015

0

Va bene promuovere il proprio orgoglio nazionale ma, personalmente, mi è sembrato un eccesso. Di cosa parlo ? La presenza in molte scene di una commedia francese di una marca di Champagne. Ho visto una commedia francese al cinema, ottima e molto comica ed aggiungo molto attuale nel panorama francese, “Non sposate le mie figlie” […]

Malbec Day 2015 Venerdi 17 aprile Milano

20 febbraio 2015

0

Siamo già arrivati alla quarta edizione del Malbec day, la giornata dedicata al vitigno simbolo dell’Argentina. Un vitigno originario del Bordeaux e del Sud Ovest della Francia, ma che ben presto si è affermato nelle lande argentine grazie agli emigranti francesi del 1800. La scorsa edizione è stata molto bella, con molto pubblico e durante […]

il Beaujolais diventa “grande” e vuole essere idependente

18 febbraio 2015

0

Il Beaujolais diventa adulto e pretende la propria indipendenza. Una delle regioni più in fermento della Francia vinicola ecco cosa è ora il Beaujolais. Dopo avere vissuto per anni all’ombra dell’ombrello Borgogna e dietro la grande operazione marketing Beaujolais Nouveau, ecco che alcuni vigneron si rendono conto dell’importanza del loro terroir e dell’ecletticità dell’uva Gamay. […]

San Valentino = cosa bere?

12 febbraio 2015

0

Arriva, arriva il 14 febbraio la festa degli innamorati. Quest’anno dove lavoro serviamo semplicemente una coppa di Champagne rosè, che secondo me è il colore che incarna l’amore. Ho un debole per i vini rosati e farei una selezione completamente incentrata con questi vini. Ho fatto un giro nel web per vedere cosa si propone […]

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.815 follower