Top Wines 2012 Borgogna : la Cote de Beaune

Pubblicato il 22 settembre 2011

0


Sempre con in mano la guida dei migliori vini di Francia 2012 edita dalla Revue du Vin de France ecco che continuiamo con la Borgogna.

Dopo avere parlato dello Chablis e della Cote de Nuits arriviamo, seguendo direzione sud, alla Cote de Beaune una delle terre dove lo Chardonnay si esprime al meglio, quasi in simbiosi con queste zone. Iniziamo dalle tre stelle.

*** DOMAINE D’AUVENAY

Madame Leroy è l’unica proprietaria di questo Domaine che comprende due Grands Crus in Cote de Nuits ed alcuni vigneti nei grandi” terroirs” dei bianchi qui nella Cote de Beaune. Anche qua vengono applicati gli stessi principi della Biodinamica. I vini bianchi sembrano essere migliori dei rossi, in quanto le piccole rese applicate conferiscono al vino una struttura, una stoffa ed una persistenza fenomenali. La prova è che tutto il mondo cerca di avere una delle 8000 bottiglie prodotte, e quasi sempre senza successo.

*** DOMAINE BONNEAU DU MARTRAY

Questo Domaine è ben conosciuto ed apprezzato dagli amtori dei vini di Borgogna. L’azienda produce solamente due cuvees: Corton Charlemagne in bianco e Corton in rosso, ovviamente con vigne molto vecchie e molto ben situate. Il Corton Charlemagne , da qualche anno è diventato un modello da seguire con la sua spiccata attitudine all’invecchiamento.

*** DOMAINE JEAN FRANCOIS COCHE DURY

Jean Francois, nonostante il successo planetario è rimasto modesto  ed ormai da qualche tempo è spalleggiato dal figlio. I suoi vini sono desiderati da mezzo mondo, i prezzi sono alle stelle ma lui continua a lavorare la vigna e seguire le vinificazioni con grande attenzione, d’altronde come ha sempre fatto. I suoi vini sono facilmenti riconoscibili per il loro stile diretto, forte  e con una finezza aromatica che ricorda la nocciola. Qua siamo al “sommet” per quanto riguarda il Chardonnay. Tutta la produzione, circa 45000 bottiglie per anno, è venduta ancora prima della vendemmia ed ormai il Domaine non può più accettare nuovi clienti.

*** DOMAINE LEFLAIVE

Tutti i grandi appassionati di Chardonnay devono avere assaggiato almeno una volta nella loro vita, i vini di questo favoloso Domaine di Puligny Montrachet. Qua abbiamo una definizione esemplare del terroir con un aspetto ed una mineralità quasi cristallina. Anne-Claude Leflaive fa parte di quei vigneron impeganti ed audaci che hanno tenuto fede alla gloria della Borgogna. La condotta dei vigneti sono secondo i principi della Biodinamica, come l’altra Signora della Borgogna Mme Leroy, permette ai suoi vini, da circa un decennio, di raggiungere una perfezione quasi assoluta. Produzione di circa 120000 bottiglie.

*** DOMAINE ROULOT

Domaine faro per gli amanti del Meursault puro, diritto e minerale. Jean Marc è uno dei vinificatori più attenti e pignoli dell’intera AOC e difatti ci regala vini molto puri  che invecchiano con lentezza e grazia. Anche per lui la produzione di circa 80000 bottiglie è già venduta prima della vendemmia e per i nuovi clienti nulla da fare. Da circa un anno Jean Marc si è lanciato nella produzione di eau de vie de poire di grande finezza ed aromaticità.

Ecco adesso i Domaine contrassegnati con le due stelle.

** DOMAINE SIMON BIZE ET FILS

** DOMAINE JEAN MARC BOILLOT

** DOMAINE MICHEL BOUZEREAU ET FILS

** DOMAINE LOUIS CARILLON ET FILS

** DOMAINE CHANDON DE BRIAILLES

** CHANSON PERE ET FILS

** DOMAINE MARC COLIN ET FILS

** DOMAINE DU COMTE ARMAND

** DOMAINE DES COMTES LAFON

** DOMAINE DE COURCEL

** JOSEPH DROUHIN

** CAMILLE GIROUD

** DOMAINE ALBERT GRIVAULT

** LOUIS JADOT

** ANTOINE JOBARD

** DOMAINE REMI JOBARD

** DOMAINE HUBERT LAMY

** CHATEAU DE LA MALTROYE

** DOMAINE CATHERINE ET CLAUDE MARECHAL

** DOMAINE MARQUIS D’ANGERVILLE

** DOMAINE DE MONTILLE

** DOMAINE PIERRE MOREY

** DOMAINE DE LA POUSSE D’OR

** DOMAINE JACQUES PRIEUR

** ETIENNE SAUZET

About these ads